front-pageI. & G. Gallura S.p.A. nasce nel 2002 (allora Idrica Gallura S.p.A.) con l’intento di gestire il servizio idrico integrato nelle aree di pertinenza degli enti locali azionisti (al tempo i comuni di Olbia, Arzachena, San Teodoro, Monti, Golfo aranci e Buddusò) mediante le forme e la normativa prevista dall’articolo 113 del D.Lgs. 18 Agosto 2000 n° 267 e dalla Legge 5 Gennaio 1994 n°36 (altrimenti denominata Legge Galli), in un momento
storico in cui la Regione Sardegna si accingeva al riordino del Servizio Idrico Integrato (S.I.I.).   Infatti in un primo momento, precisamente con il Piano d’Ambito approvato con l’Ordinanza n. 321 del 30/09/2002 del Commissario Governativo per l’Emergenza Idrica, la Società era stata inclusa tra gli enti che dovevano costituire l’Ente Unico di gestione del S.I.I., ovvero a quel tempo la “Acqua Sarda SpA”.     In seguito con la costituzione della “SIDRIS s.c.a.r.l.” , la società I. & G. Gallura S.p.A. è stata estromessa della gestione del S.I.I., condizione confermata anche con la successiva costituzione della
“ABBANOA S.p.A.”.

Successivamente a tale estromissione la società, ha rivolto il proprio interesse ed il  raggio di azione in altri ambiti, pur mantenendo, ancora oggi, alcune gestioni di impianti di depurazione (precisamente la gestione del Depuratore
Comunale di Golfo Aranci e il Depuratore di Olbia in località Murta Maria).

La società opera nel settore del trasporto dei rifiuti, avendo dei mezzi autospurgo di proprietà e nel settore del trasporto di acqua per conto dei comuni azionisti, inoltre svolge un servizio di pronto intervento in caso di emergenza, sia per i comuni azionisti che per la protezione civile del Comune di Olbia.

Nel 2006 è stata inoltre indicata dai Comuni Soci quale Ente per
il controllo e la gestione della realizzazione e successiva distribuzione delle reti del gas metano.  Nello stesso anno la Regione Autonoma della Sardegna ha riconosciuto la società quale Organismo di Bacino n. 5 del Gas.